Il tempo passa in fretta...troppo in fretta... #thinking #life #aboutme #timeistickingaway #littleme #bigme #menow #memories #mebefore

Il tempo passa in fretta...troppo...

Setas de Sevilla chiamata anche Metropol Parasol, è una struttura a forma di pergola di legno e cemento sito nella centrale Plaza de la Encarnaciòn a Siviglia in Spagna. L’opera di architettura contemporanea più imponente di Siviglia. Nel seminterrato si trova l’Antiquarium con i resti dell’antica città romana, mentre dall’ultimo piano si può ammirare un panorama a 360* sulla città. 
#metropolparasol #setasdesevilla #siviglia #sewilla #seville #plazadelaencarnacion  #spain #spanish #artecontemporanea

Setas de Sevilla chiamata anche...

Passando dalla Cattedrale si può salire in cima alla Giralda fino a 70 metri di altezza e dominare tutta la città di Siviglia. 
La Giralda (detta anche torre del Balistrieri) nonostante la sua autonomia, esercita la funzione di torre e campanile della cattedrale di Siviglia. È un patrimonio dell'umanità dal 1987. La sua base si trova a 7,12 metri sul livello del mare, ha 13,61 metri di lato ed un'altezza di 104,06 metri. Venne costruita basandosi sull'aspetto del minareto della moschea Kutubia di Marrakech (Marocco), anche se la chiusura superiore e la torre campanaria sono in linea con il Rinascimento europeo (wikipedia). #lagiralda #lagiraldasevilla #siviglia #sevilla #sewilla #spain #spanish #cattedraledisiviglia

Passando dalla Cattedrale si può...

La cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia (in spagnolo: Catedral de Santa María de la Sede de Sevilla) è una delle più grandi cattedrali gotiche del mondo occidentale, edificata sull'antica moschea di Almohadi.

#cattedrale #cattedraledisiviglia #cattedralesiviglia #siviglia #sevillecathedral #seville #sewilla #gothic #gothicarchitecture #architecturespain #spanisharchitecture #spain

La cattedrale di Santa Maria...

Patio de la munecas, il patio delle bambole. Il luogo in cui le piccole principesse si recavano per dedicarsi ai propri giochi.

#siviglia #sevilla #sewille #realalcazar  #realalcazardesevilla #patiodelasmunecas #spain #spagna #spagna🇪🇸 #architetturaraba

Patio de la munecas, il...

Il palazzo dei sultani di fronte ai giardini reali

#siviglia #sewilla #seville #spain #spagna #spagna🇪🇸 #realalcazar #realalcazardesevilla

Il palazzo dei sultani di...

La vita non è fatta solo di colori... #siviglia #realalcazar #realalcazardesevilla #sewilla #seville #spain #spain🇪🇸 #spagna #spagna🇪🇸 #azulejo #azulejos

La vita non è fatta...

Nei bellissimi giardini centenari di #RealAlcazar vive in piena libertà una popolazione di pavoni reali: tutto è regale in questo luogo! #pavone #pavoni #siviglia #realalcazar #realalcazardesevilla #giardinireali #spagna #spagna🇪🇸

Nei bellissimi giardini centenari di...

L’acido ialuronico combatte le rughe? Ecco le risposte

L’acido ialuronico serve davvero? Per noi il giudizio è…

L’acido ialuronico può davvero aiutare a combattere le rughe e a distendere la pelle?

È uno dei must have dei prodotti anti age più in voga degli ultimi anni, nonché metodo preferito per le
operazioni di microchirurgia estetica, si parla dell’acido ialuronico. Cos’è e come funziona? In altre parole,
serve per davvero? Scopriamolo insieme.

L’acido ialuronico, cos’è

L’acido ialuronico è una molecola naturalmente presente nella struttura del derma. Il derma è lo strato più
profondo della pelle e, come i pilastri di un palazzo, deve essere sano e ben fatto di modo che la struttura
che sorregge possa essere solida e di bell’aspetto. In questo strato della pelle, le molecole di acido
ialuronico hanno un ruolo fondamentale poiché si legano fra loro formando dei reticoli molto stretti e fitti.
Fra tutte le funzioni di questi reticoli, ci interessa sottolinearne due di essenziale importanza per la bellezza
della pelle del viso: quella di catturare e trattenere le molecole d’acqua presenti nel derma e quella di
favorire il ricambio di due proteine responsabili dell’elasticità cutanea, ossia l’elastina e il collagene.

Perché l’acido ialuronico serve a mantenere la pelle giovane

È un fatto risaputo che con il passare degli anni la pelle invecchia e non c’è modo di contrastare questo
processo. Perdita di elasticità e di idratazione la rendono meno compatta, più sottile e solcata. Ti sei mai
chiesta come mai? Ebbene, una delle cause è da ricercare proprio nei livelli di acido ialuronico. Il numero
delle sue molecole tende a calare con l’avanzare del tempo, di conseguenza il reticolo diventa meno fitto e
le molecole d’acqua non vengono più trattenute nelle stesse quantità di prima. Per questo motivo, creme
idratanti come il Revitalift Laser X3 di L’Oréal fanno dell’acido ialuronico il loro ingrediente di punta. Se con
l’avanzare degli anni il nostro corpo da solo non produce più acido ialuronico si può scegliere fra due
alternative: rassegnarsi a vedere il viso diventare uguale a quello di una mummia oppure cercare di
recuperare le molecole di acido ialuronico attraverso altre vie come quella della beauty care quotidiana!
Per far arrivare fino in fondo nel derma le molecole di acido ialuronico c’è bisogno che queste siano così
piccole da poter passare dalla superficie del viso agli strati più profondi della pelle. Per raggiungere tale
scopo, la casa cosmetica francese ha ben pensato di frammentare le molecole di acido ialuronico contenute
nel Revitalift Laser X3 e di unirle ad altri due composti, l’LHA e il Pro-Xylane. Il primo favorisce il rinnovo
cellulare, mentre il secondo aiuta a rimodellare la pelle solcata dai segni del tempo, così da avere un vero e
proprio “esercito” dei buoni in azione contro le rughe.

In conclusione, acido ialuronico: sì o no?

Per rispondere subito: sì, assolutamente sì e per una serie di motivi diversi. L’acido ialuronico, come visto, è
un elemento naturale del nostro corpo, per cui si combattono le rughe con un “qualcosa” di già noto al
nostro organismo. La sua funzione è quella di mantenere l’idratazione negli strati profondi della pelle e se il
derma è sano, anche la superficie del viso è più liscia e distesa (non a caso le rughe più difficili da
combattere sono quelle profonde, ossia quelle che hanno intaccato il derma, mentre quelle superficiali
sono molto più facili da distendere e da riempire). Infine, è una soluzione adatta a tutte le età, già a partire
dai 20 anni si deve mantenere la pelle idratata ed è proprio questa la funzione svolta dall’acido ialuronico.
Quando si è più giovani si può scegliere una soluzione con acido ialuronico ad alto peso molecolare (ossia
con molecole piuttosto grandi) così non penetra nel derma (non ce n’è ancora bisogno perché le “scorte” a
disposizione sono più che sufficienti), ma crea una struttura cattura-acqua sulla superficie del viso
idratandolo laddove ce n’è bisogno; con il passare degli anni si possono invece scegliere prodotti con acido ialuronico dal peso molecolare via, via più basso (e quindi fatto da molecole piccolissime) così da far
arrivare la molecola, e i suoi benefici, fino in fondo nel derma.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

8 Comments
  • Luna
    26 Dicembre, 2019

    Pensa che lo ha anche prescritto la dermatologa a mio marito perché dopo il tumore alla tiroide ha la pelle che gli è diventata secchissima e si sta riempiendo di rughe. Anche per me è un bel si, serve eccome! 🙂
    Buona giornata
    Luna
    https://www.fashionsnobber.com

  • Maria Domenica Depalo
    26 Dicembre, 2019

    Ho trovato particolarmente interessante questo articolo perché non si limita solo a mostrare gli effetti positivi dell’acido ialuronico sulla pelle del nostro viso ma anche perché evidenzia la differenza d’effetto sul viso a seconda del peso molecolare dell’acido ed il rapporto tra quest’ultimo aspetto e l’età evolutiva.
    Maria Domenica

  • Speranza
    27 Dicembre, 2019

    È un articolo ben fatto, che fa capire l’importanza dell’acido ialunorico. Non lo dimenticherò facilmente.

  • Valentina
    27 Dicembre, 2019

    Ho scritto anch”io un articolo sui benefici dell’acido ialuronico due anni fa. Sono convinta che faccia un gran bene alla pelle.

  • Sissi
    16 Gennaio, 2020

    È uno dei miei ingredienti preferiti in cosmesi, lo trovo molto efficace!

  • Roby
    16 Gennaio, 2020

    Non uso molti prodotti skincare ma l’acido ialuronico è un ingrediente che dev’esser presente nei miei prodotti di bellezza anche perché gli “anta” si avvicinano e le prime rughette d’espressione iniziano a far capolino!

  • sheila atrendyexperience
    16 Gennaio, 2020

    io da quando lo uso mi trovo benissimo ho trovato la mia pelle decisamente più liscia e distesa e non posso più farne a meno

  • Cristina B.
    17 Gennaio, 2020

    Ho trovato il tuo articolo molto interessante; dato che ormai sfioro i 50 anni per me sarebbe meglio un prodotto con acido ialuronico dal peso molecolare basso? Che brand mi consigli?

Previous
Come rendere un profumo più persistente? Consigli utili
L’acido ialuronico combatte le rughe? Ecco le risposte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: