Il profumo Narciso Rodriguez è una delle mie fragranze preferite. Il colore lattiginoso del liquido deve riflettere il candore del ciottolo, trovato dal designer sulla costa cipriota, nel luogo considerato il luogo di nascita di Afrodite. 
Questa fragranza sicuramente non è per tutti. Muschio, gardenia, cedro e vetiver e rosa bulgara.  Per me è un'ottima combinazione per la stagione autunnale e invernale.  Ha un profumo intenso, speziato, leggermente terroso-legnoso ma allo stesso tempo dolce e femminile.  Mi piace questo profumo perché mi sento sicura quando lo indosso. Non è pesante ma non si lascia dimenticare. Sulla mia pelle, i profumi hanno sempre un odore molto più leggero rispetto alla pelle dei miei amici, ecco perché adoro le fragranze che si armonizzano con me proprio come questa. Mi sono innamorata di questa fragranza 3 o 4 anni fa.  Non riesco ad immaginare un giorno in cui la temperatura scende sotto i 15 gradi, fuori è grigio e cupo ed io sono senza Narciso! Mi da la carica, buonumore. Perchè non lo provi anche tu? 
Note di fragranza:
 Nota di testa: Gardenia, Rosa bianca
 nota di cuore: muschio
 nota di fondo: vetiver, estratto di cedro bianco, cedro

#profumicitta
#narcisorodriguez 
#narcisorodriguezparfums 
#profumi 
#narciso

@profumicitta.it

Il profumo Narciso Rodriguez è...

Questa settimana grazie a @mybeautyadvisor e @bourjoisitalia ho potuto testare 2 nuovi rossetti morbidi come la seta e super idratanti RougeFabuleux 
Ecco il colore 03 Bohemian Raspberry, il mio preferito!

Vi ricordo che myBeauty organizza molte iniziative come questa, basta iscriversi 🙂

#myBeauty4Bourjois
#TestatoSumyBeauty
#Bourjoisitalia 
#BenvenutoBourjois
#RougeFabuleux #rossetto #nude #nudemakeup #rossettonude #bourjois #bourjoisparis #bourjoislipstick #lipstick #lipstick💄

Questa settimana grazie a @mybeautyadvisor...

La Mamma, genitore 2in1, un amica...per me la persona piu importante in assoluto su questo mondo! 
Le gioie, i dolori, litigi e risate infinite...niente puó separarci! 
#lamammaèsemprelamamma #lamammaesolouna #lamamma #mamma #mama #mum #mummy #mymum #mymummy #mamaija #meandmum #instamum #instamommy #instamama #instamamma

La Mamma, genitore 2in1, un...

Il tempo passa in fretta...troppo in fretta... #thinking #life #aboutme #timeistickingaway #littleme #bigme #menow #memories #mebefore

Il tempo passa in fretta...troppo...

Setas de Sevilla chiamata anche Metropol Parasol, è una struttura a forma di pergola di legno e cemento sito nella centrale Plaza de la Encarnaciòn a Siviglia in Spagna. L’opera di architettura contemporanea più imponente di Siviglia. Nel seminterrato si trova l’Antiquarium con i resti dell’antica città romana, mentre dall’ultimo piano si può ammirare un panorama a 360* sulla città. 
#metropolparasol #setasdesevilla #siviglia #sewilla #seville #plazadelaencarnacion  #spain #spanish #artecontemporanea

Setas de Sevilla chiamata anche...

Passando dalla Cattedrale si può salire in cima alla Giralda fino a 70 metri di altezza e dominare tutta la città di Siviglia. 
La Giralda (detta anche torre del Balistrieri) nonostante la sua autonomia, esercita la funzione di torre e campanile della cattedrale di Siviglia. È un patrimonio dell'umanità dal 1987. La sua base si trova a 7,12 metri sul livello del mare, ha 13,61 metri di lato ed un'altezza di 104,06 metri. Venne costruita basandosi sull'aspetto del minareto della moschea Kutubia di Marrakech (Marocco), anche se la chiusura superiore e la torre campanaria sono in linea con il Rinascimento europeo (wikipedia). #lagiralda #lagiraldasevilla #siviglia #sevilla #sewilla #spain #spanish #cattedraledisiviglia

Passando dalla Cattedrale si può...

La cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia (in spagnolo: Catedral de Santa María de la Sede de Sevilla) è una delle più grandi cattedrali gotiche del mondo occidentale, edificata sull'antica moschea di Almohadi.

#cattedrale #cattedraledisiviglia #cattedralesiviglia #siviglia #sevillecathedral #seville #sewilla #gothic #gothicarchitecture #architecturespain #spanisharchitecture #spain

La cattedrale di Santa Maria...

Patio de la munecas, il patio delle bambole. Il luogo in cui le piccole principesse si recavano per dedicarsi ai propri giochi.

#siviglia #sevilla #sewille #realalcazar  #realalcazardesevilla #patiodelasmunecas #spain #spagna #spagna🇪🇸 #architetturaraba

Patio de la munecas, il...

Qual è il modo migliore per spostarsi a Parigi? – trasporto pubblico

Il trasporto pubblico a Parigi è semplice se sai come usare i mezzi. Puoi scegliere principalmente tra la metropolitana, autobus e taxi.

Prima di visitare la capitale francese vale la pena controllare come funzionano i mezzi di trasporto. I prezzi, gli orari sono importanti per vedere la città in modo efficiente. Naturalmente, tutte le informazioni su trasporto pubblico a Parigi troverai in questo articolo!

Trasporto pubblico a Parigi – informazioni generali

Il trasporto pubblico a Parigi è organizzato da RATPRégie autonome des transports parisiens ). Parigi è divisa in zone in cui è possibile spostarsi in base a biglietti diversi. I turisti di solito si spostano nella zona 1, che copre praticamente tutte le attrazioni della città. Un biglietto di sola andata di base costa 1,9 euro se lo acquisti in un distributore automatico, ad esempio in una stazione della metropolitana, e 2 euro dall’autista di autobus. Questo biglietto ti consente di viaggiare in autobus, metropolitana o RER.

Tuttavia, bisogna ricordare che un biglietto timbrato nella metropolitana ti consente di passare ad altre linee della metropolitana e della RER, ma sul bus non sarà più valido. Allo stesso modo, un biglietto timbrato sull’autobus – sarà valido su un’altra linea di autobus e sul tram, ma non sulla metropolitana. Un biglietto convalidato sull’autobus consente di viaggiare con trasferimenti per 1,5 ore (come in Italia) e un biglietto convalidato in metropolitana consente un viaggio combinato per 2 ore dalla convalida.

Se desideri di viaggiare più di una volta , dovresti acquistare un pass per 10 viaggi, che costa 14,90 euro. Se vuoi viaggiare più spesso in città, hai l’opzione Paris Visite . Acquistando un biglietto del genere scegli l’opzione di viaggiare per 1, 2, 3 e 5 giorni dalla convalida e dalla zona (1 – 3 o 1 – 5). Il biglietto più economico costa 12 euro e consente viaggi multipli e illimitati per Parigi nell’ora e nel fuso orario designati. A mio avviso la soluzione migliore per chi vuole passare 5 giorni a Parigi, e vuole visitare quante più attrazioni possibili. Sfortunatamente, questa non è un’opzione economica (3 zone per 5 giorni costa quasi 40 euro), ma ti dà la massima libertà di movimento quando e quante volte vuoi.

Come chicca vi svelo che il biglietto Paris Visite offre anche sconti su varie attrazioni. Vale la pena sapere che il biglietto è valido durante il giorno ma fino a mezzanotte.

Metropolitana e il treno suburbano RER

Uno dei mezzi più utilizzati di trasporto pubblico a Parigi è la metropolitana (Métropolitain) con ben 14 linee (16 con bis linee). Essa copre densamente l’intera città. La metropolitana è il modo migliore per spostarsi a Parigi perché ti porterà praticamente in tutte le principali attrazioni. La metropolitana di Parigi è stata fondata nel 1900 e ha una lunghezza totale di oltre 200 km. Le stazioni della metropolitana sono ben sparse in tutta la città e relativamente ben segnalate. L’ingresso alla zona della piattaforma è sempre preceduto da cancelli automatici e distributori automatici di biglietti quindi tutto è semplificato anche per i turisti.

Alcune linee della metropolitana di Parigi, ad esempio 1, sono completamente automatizzate e funzionano senza conducente. Grazie a questo, puoi stare proprio dietro il parabrezza e goderti il viaggio del treno nel tunnel. Magico no?!

Il treno suburbano RER completa la rete metropolitana di Parigi. Ci sono 5 linee RER in città e all’esterno, contrassegnate con delle lettere dalla A alla E. L’uso di esse è simile alla metropolitana. Le fermate della RER sono più distanti tra loro rispetto alle stazioni della metropolitana e la stessa ferrovia corre molto più in profondità sotto le strade di Parigi.

Autobus di Parigi

Gli autobus a Parigi sono il secondo mezzo di trasporto più popolare. Li ho usati solo una volta, perché la metropolitana era sufficiente per le mie esigenze. Mentre aspetti l’autobus, ricorda che devi sempre entrare nell’autobus dalla porta principale, dove devi convalidare il biglietto o acquistarlo dall’autista per poi convalidarlo. In attesa dell’arrivo del veicolo, agita la mano in modo che il conducente capisca che devi entrare e si fermi. Il desiderio di uscire alla fermata più vicina viene segnalato premendo il pulsante all’interno del bus (come in Italia).

Corse private Uber

Nelle grandi città in cui Uber è disponibile, non uso mai un taxi normale. Parigi è incredibilmente sviluppata in questo senso. Oltre a prenotare un giro da solo, puoi, ad esempio, utilizzare l’opzione Uber Pool (massimo 2 persone nel veicolo), che seleziona gli estranei che viaggiano nella stessa direzione e cosi risparmiare. Uber porta persino cibo che prenoti ma io ho preferito mangiare fuori ammirando la città.

Il costo di un taxi a Parigi

Non hai idea di quanto costa un taxi a Parigi? Attuali prezzi del corso variano ovviamente in base alle ditte il veicolo che prenotiamo: Tariffa A (definire una lampadina bianca accesa possibile): 1 km di binario costerà 0,99 euro; Tariffa B (la lampadina si illumina in arancione): ogni chilometro vale 1,2 euro; Tariffa C (luce blu accesa): costo di 1 km di binario – 1,45 euro. C’è un indicatore D (l’indicatore è illuminato in verde), ma poiché è importante per viaggiare in periferia, non esiste una tariffa fissa (è consigliabile negoziare il prezzo prima della partenza). Il costo dell’impianto è di 3,5 euro, la tariffa minima è di 6,6 euro e il costo della chiamata (se ordini per telefono) è di 2,4 euro.

Alcune compagnie offrono ai contribuenti la possibilità di pagare il biglietto con una carta di credito ma bisogna specificarlo prima. Possiamo anche pagare online prima mentre prenotiamo la taxi. Spostarsi a Parigi in taxi è molto sicuro, soprattutto dopo la mezzanotte. Le taxi e navette a Parigi rimangono il mezzo di trasporto più comodo in assoluto.

Google Maps e Internet mobile

Usufruire del trasporto pubblico sarà ancor più semplice se utilizzerai l’applicazione Google Maps, che ti consente di pianificare un percorso da A a B in pochi secondi. Devi solo indicare l’indirizzo o la destinazione e consentire la geolocalizzazione della tua posizione. Dopo un pò vedrai le migliori soluzioni di viaggio. Compra un biglietto e parti!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

10 Comments
  • Paolo salvetti
    Gennaio 20, 2020

    bravo, articolo utilissimo! Me ne vergogno un po’ ma Parigi è una città che conosco ancora poco e presto dovrò rimediare.
    Mi metterò questo articolo tra i preferiti.

  • Helene
    Gennaio 20, 2020

    L’uso dei mezzi di trasporto pubblici nelle grandi città è sempre il metodo migliore per potersi muovere in libertà ed ottimizzare i tempi. Trovo altrettanto utile informarsi prima della partenza così da capire cosa può fare al caso nostro come tipologia di biglietti.

  • Mara sabina
    Gennaio 20, 2020

    Sono stata molte volte a Parigi sebbene sia ottimamente collegata grazie ai mezzi ho preferito alloggiare nel centro storico per spostarmi agevolmente.

  • Sara Bontempi
    Gennaio 20, 2020

    Bravissima, un articolo davvero utile, spero di tornare resto a Parigi!

  • Veronica
    Gennaio 21, 2020

    La metro Parigina credo rimanga il servizio piú efficiente ed economico per muoversi. Noi ad esempio avevamo il biglietto con validità tre giorni e ci siamo mossi con la metro e i treni della RER ovunque.
    Oltre a Google Maps, nelle grandi città preferisco sempre optare per CityMapper 🙂

  • Valentina
    Gennaio 21, 2020

    Io ho sempre usato la metropolitana o Uber. Sopratutto per andare in aeroporto mi ricordo che con Uber avevo speso poco.

  • Sara Chandana
    Gennaio 21, 2020

    Ottimi consigli. A Parigi mi muovevo in metro e quasi sempre a piedi. E ci tornerei volentieri!

  • Annalisa
    Gennaio 22, 2020

    Vorremmo andare a Parigi in primavera, terremo sicuramente di conto delle tue interessanti informazioni!

  • Raffaella
    Gennaio 23, 2020

    Ogni volta che vado a Parigi io mi sposto sempre in metropolitana, con la RER o a piedi. Non ho mai provato nè uber nè autobus. Devo dire che mi sono trovata sempre bene.

  • Cristina Giordano
    Gennaio 23, 2020

    Ciao, avessi letto la tua guida anni fa quando andai a Parigi avrei potuto spostarmi senza troppi disagi, grazie delle info

Previous
L’acido ialuronico combatte le rughe? Ecco le risposte
Qual è il modo migliore per spostarsi a Parigi? – trasporto pubblico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: